Click and Music

Posts Tagged ‘emozioni

Si è tenuto la sera del solstizio d’estate il grande ed attesissimo concerto di Amiche per l’Abruzzo, che per ben otto ore consecutive ha fatto ballare, saltare, cantare ed emozionare più di 60.000 spettatori.

Non è stato un concerto trasmesso dalle televisioni, perchè lo scopo era quello di salvaguardare il bene culturale della musica e donare tutti i fondi alla ricostruzione dell’Abruzzo.

Più che un successo, più che un semplice ricordo, più che uno dei tanti concerti che ci sono per il mondo, questo di San Siro ha visto unificate ben dodici emittenti radio, che hanno abbandonato le loro trasmissioni per un giorno ed hanno appoggiato “Amiche per l’Abruzzo”.

Tanta la soddisfazione e l’orgoglio di queste artiste che hanno cantato ed emozionato senza interferenze, invidie e simili, tipici di ogni contesto musicale, e che ci hanno trasmesso milioni di brividi.

Il concerto termina con un omaggio al grande Lucio Battisti, ve lo lascio ascoltare, perchè non ha bisogno di altre parole:

Io sono riuscita ad ascoltarne qualche pezzo tramite i forellini della radio, prima nella mia camera e poi nella mia macchina, e mi sono emozionata, a sentire tutte queste voci unite per un così grande progetto di solidarietà e fratellanza.

Le  stimo tutte, una ad una, per aver creato qualcosa di così grande, e aver riportato fiducia in un qualcosa che sembrava lontana: la ricostruzione di un paese atterrato dal terremoto.

I sogni infranti e le vittime non si possono ricostruire con un concerto, ma tutto questo aiuterà ognuno di noi ad avere un pò di speranza in più! GRAZIE! Di vero cuore.

Stavo pensando proprio in questo momento… ognuno di noi ha una propria playlist personale, quelle canzoni che ascolteremmo all’infinito e in ogni momento, perchè ci fanno sognare qualcosa che non c’è, ricordare qualcosa che è già passato o immaginare “quello che sarebbe stato se …

Già, perchè ognuno di noi ha un proprio genere di musica preferito, se poi si può parlare di generi (leggi anche questo sul “Perchè ci piace la musica?”), un proprio artista dalle cui labbra pende e nelle cui parole si immedesima.

Punk, rock, classica, italian, straniera… la musica è musica, una canzone è “giusta” per noi per quel momento particolare della nostra vita, e per sempre lo rappresenterà.

La fine di un amore, l’inizio di una storia, una nascita, una morte, un’amicizia nuova o una che se ne va, una rivolta politica, una nuova visione sociale, un jingle, una colonna sonora di un telefilm, delle frasi.. oh quante volte ci affezioniamo alle frasi delle canzoni? 🙂

Quelle che quando sei in camera ti fa bene ascoltarle, perchè ti fanno stare nella tua privacy, o quelle che quando sei con gli amici ti fanno divertire, e ricordare dei bei momenti passati insieme.

Credo che tutti abbiamo tante canzoni che ci ricordano il passato, tante che ci rappresentano adesso, e ancora tante che ci fanno immaginare qualcosa che non c’è, e solo ascoltarle ci rendono più sereni.

Vi parlo di “musica da camera” perchè questo è il luogo più personale dove si pensa, si riflette, si fanno bilanci sulle giornate trascorse e si programma qualcosa che possiamo chiamare futuro.. e farlo con la nostra colonna sonora di sottofondo, porta sempre tante emozioni..mi sbaglio?

festivalbar 2

Logo televisivo dell'ultima edizione

Dopo 44 edizioni consecutive, il FESTIVALBAR cala (temporaneamente?) un sipario… sparisce dalla programmazioni Mediaset per l’estate 2008 e, molto probabilmente anche per quella 2009, e non dà spiegazioni. É Andrea Salvetti, patron di questo programma televisivo da pochi anni (in seguito alla morte nel ’98 di suo padre Vittorio Salvetti) a dirci che “le cause della cancellazione del Festivalbar”  le spiegherà lui “quando sarà il momento”…

Ma il pubblico non si accontenta di questa risposta, chiede e cerca su internet, nei blog, ma forse in fondo gli interessa solo relativamente.

I tempi cambiano alla svelta, i ragazzi non stanno più in casa le sere d’estate a guardare una carrellata di esibizioni in playback, oggi abbiamo Facebook, Messenger e un cellulare che ci squilla in continuazione.

Vogliamo di più dai programmi televisivi, e vogliamo provare emozioni quando ascoltiamo un cantante, che sia il nostro preferito o meno, esibirsi su un palco. Minigag e presentazioni di un plaback sono oggi forse superate?

Preferiamo guardare (per chi è appassionato) un talent show piuttosto che un Festivalbar, o un Grande Fratello (seppur sia questo un reality in cui guardiamo il “non fare niente”!!!) piuttosto che una premiazione del Gran galà dei Telegatti, quest’anno saltato per mancanza di sponsor!Dove andremo a finire?

Maria de Filippi durante la conduzione di un suo programma

Maria de Filippi durante la conduzione di un suo programma

Su internet “gira voce” di una collaborazione fra l’imperatrice di mediaset Maria de Filippi ed Andrea Salvetti, forse per portare più audience, forse per far emergere quel talento live che il Festivalbar raramente ha avuto. Addirittura ho letto di una proposta che vedeva il Festivalbar come un’alternativa a Sanremo… e io qui direi.. “magari”!! Pubblico più giovane, canzoni “più moderne”, una svolta al classicismo della RAI 😀

Il Festivalbar, (la cui ultima edizione è stata vinta dai Negramaro con “Parlami d’Amore“) occupava senza dubbio un posto rilevante nel sociale perchè era considerato un vero e proprio EVENTO, in quanto toccava decine di piazze italiane e coinvolgeva migliaia di cuori e di persone…

Restiamo in attesa di nuove news, intanto io continuo ad informarmi su google! 😉

A dir poco incantevole è l’argomento di oggi: un video relizzato con la tecnica dello Stop Motion, una novità che sta avanzando velocemente soprattutto per quanto riguarda il Web.

La “stranezza”, se così si può chiamare, di questo video è che questa tecnica non è nuova, ma esiste già dai primi anni del cinema quando veniva usata per animare oggetti inanimati, appunto.

Una stanza. Una telecamera al soffitto. 3225 foto : è così che sopra un lenzuolo degli oggetti iniziano ad interferire con esseri umani, fra cui una ragazza, la modella dai capelli rossi Shir Shomron.

Questo video stupisce perchè rende oggetto dell’animazione degli esseri umani, che non avrebbero assolutamente bisogno di essere fotografati di continuamente per far capire che si stanno muovendo..

Una melodia favolosa e rilassante fa da sottofondo a delle immagini che ti incuriosiscono, ti conquistano e ti fanno sorridere… il tutto realizzato con più di 3200 fotografie!!

Com’è possibile? Si fotografa tutto, frame dopo frame, movimento dopo movimento, fino a rendere effettiva l’illusione di un vero e proprio spostamento dell’oggetto/soggetto.

Oren Lovie usa questa tecnica un tempo passata ed oggi di nuovo originale per il suo video “Her Morning Elegance“, primo singolo del suo album di debutto “The Opposite Side of the Sea” … sicuramente si è saputo distinguere 😉

Ebbene sì, non è uno scherzo. Sarà in arrivo il prossimo Settembre per la Playstation 3, la Wii e l’ X-Box 360, “The Beatles Rock Band“, il videogioco che riproporrà svariati brani di questa intramontabile band.

Il videogioco dei Beatles, da Settembre sarà vostro!

Il videogioco dei Beatles, da Settembre sarà vostro!

Dopo 40 anni dallo scioglimento di questo gruppo storico, sembra proprio che non possiamo permetter loro di andarsene e trascinare con sè un’infinità di ricordi e vissuti.

Si tratta di un vero e proprio viaggio all’interno dei concerti dei Fab Four, fra canzoni memorabili e piene di ricordi, è possibile ricostruire con i joystick ben 45 canzoni!

É una collaborazione fra la Apple Corps, la società di software Harmonix ed Mtv; il ricavato andrà a “Medici senza Frontiere”.

Nonostante John & George non ci siano più da diversi anni, Ringo e Paul continuano a tenere alto l’onore ed il ricordo di questa band che ha fatto sognare la generazione degli anni ’60 e tutte quelle sucessive..

Per l’occasione sarà possibile scaricare da iTunes Store, per la prima volta in digitale, “All you need is Love“, una canzone che con poche parole svela tutto ciò di cui abbiamo veramente bisogno.

Tutto business o abbiamo veramente paura di abbandonare il passato?

Another day… just breath..

Ebbene sì, in queste giornate piovose e grigie perchè non soffermarsi a ricordare ed immaginarsi l’estate che sembrava essere già arrivata?

Che sia il caso o meno di perdere tre minuti a rilassarsi decidetelo pure voi, io intanto mi godo dei bei momenti con questo sottofondo quasi terapeutico, il cielo azzurro, il sole, una vacanza… tutto sembra muoversi attorno a noi come a rallentatore..”Another day… just breath..” sono le parole che viaggiano su questo sound che crea un’atmosfera non indifferente!  A voi i commenti 😉

Appuntamento imperdibile ogni settimana, erano le puntate del famosissimo telefilm che ha accompagnato la nostra adolescenza.. Dawson’s Creek.

dawson's creekLa sigla è rimasta per molti di noi un mistero, ma tutti noi inconfondibilmente la ricordiamo, chi più chi meno, così : “anu uanu uei …. ” 🙂 e sorridiamo quando pensiamo a quei giorni che non passavano mai, per arrivare alla puntata seguente della serie!

Sicuramente nei telefilm la colonna sonora svolge secondo me un compito fondamentale, perchè se è già conosciuta  serve da “testimonial” per il nuovo format, mentre se è inedita potrebbe diventare famosa proprio come “la colonna sonora di…. ”

 Qui di seguito un breve viaggio nel passato che sicuramente farà piacere a molti … appena iniziava a suonare la sigla secondo me c’era un pò in tutti noi appassionati di questa serie una sorta di.. “corri-corri, buttati sul letto/divano, canta e … che nessuno parli più” 😀

 


Se ti piacciono i miei articoli, iscriviti al mio feed!

La mia Licenza CC:

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

I tuoi commenti alimentano il mio blog! Scrivi ciò che pensi

Seguimi anche alla “Fenice”, Trattoria Pizzeria, Pianventena RN

Esprimi la tua! Anche le critiche sono ben accette

Blog Stats

  • 92,507 visite

* Ora Online *

agosto: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Post più letti

Flickr Photos

Puoi seguire gli aggiornamenti del mio blog anche su FB!

My Twitter’s Tweets

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

SeguiMi anche su:

I heart FeedBurner

oO° Link utili per segnalare il TUO blog: °Oo
voli aerei parigi Registra il tuo sito nei motori di ricerca